Blog: http://marla.ilcannocchiale.it

Il mio Natale

Nessun uomo seguì mai il suo genio tanto da esserne sviato. Sebbene il risultato fosse debolezza fisica, tuttavia nessuno può dire che le conseguenze fossero da rimpiangersi, poichè queste erano una vita condotta secondo principi più alti. Se il giorno e la notte sono tali che voi li salutate con gioia, e la vita umana una fragranza come fiori ed erbe molto profumate, il vostro successo sarà più agile, colmo di stelle e immortale. Tutta la natura si congratula con voi e, momentaneamente, voi avete occasione di benedirvi. I guadagni e i valori più grandi sono ben lungi dall'essere apprezzati. Facilmente giungiamo a dubitare che essi esistano. Presto li dimentichiamo. Essi sono la realtà più alta. [...] Il vero raccolto della mia vita quotidiana è qualcosa di altrettanto intangibile e indescrivibile dei colori del mattino e della sera. E' un po' di polvere di stelle afferrata - un segmento di arcobaleno che abbiamo preso con una mano.


 Walden ovvero vita nei boschi -
Henry David Thoreau

Un sincero augurio di un consapevole Natale!... con un grazie speciale a chi nel viaggio mi tiene per mano 

Pubblicato il 24/12/2008 alle 15.14 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web